musicando

La Musicando nasce nel 1991 con alcune produzioni di gruppi ferraresi ma è dal 1992 che l'etichetta si qualifica con delle scelte legate alla valorizzazione della musica progressive e di avanguardia degli anni '70.

Fra gli album più significativi di quegli anni è inportante citare la ristampa in cd e vinile di “Albergo Intergalattico Spaziale” di Mino Di Martino e Terra Di Benedetto (Crotalo Ed. Musicali) ed “Antico Adagio” di Lino “Capra” Vaccina con la presenza alla voce di Juri Camisasca.

       

Questi artisti con la Musicando pubblicheranno pure nuovi lavori come “TV Dinner” dello stesso Di Martino con Saro Cosentino e “ In Cammino Tra Sette Cieli” e “Sulla Corda Di Luce” di Vaccina. Altri importanti musicisti onorano con la loro presenza il catalogo dell'etichetta e fra loro citiamo Franco Mussida con il suo lavoro di sperimentazione sonora intitolato “Accordo” e Bambi Fossati e i Garybaldi con il loro “Blokko 45”.

                

Come non citare inoltre “Telaio Magnetico”, registrazioni inedite di concerti del 1975 di questo supergruppo sperimentale, date alle stampe e fatte uscire in cd e vinile, del quale facevano parte personaggi come Franco Battiato, Juri Camisasca, Di Martino, Vaccina, Terra Di Benedetto e Roberto Mazza. In collaborazione con la storica etichetta “Cramps” si va pure alla ristampa in vinile dei primi due album degli Area, “Arbeit Macht Frei” e “Caution Radiation Area”, manifesti sonori di un gruppo considerato da molti critici come il più innovativo della musica d'avanguardia italiana.

E' importante, inoltre, citare un blocco di sei emissioni del progressivo storico, licenziate in collaborazione con la M.P. Records di Padova, con titoli come “Andrè Sulla Luna” di Arturo Stalteri, “Pierrot Lunaire” e “Gudrum” dei Pierrot Lunaire, “Dylaniato” di Tito Schipa jr, “L' Eliogabalo” di Emilio Lo Curcio e “Frutti Per Kagua” dei Capitolo 6.

         

Altri titoli hanno contribuito a caraterizzare la Musicando nei suoi dieci anni di vita e fra questi quelli prodotti in collaborazione con la Fonoteca e il Comune di Carpi (Carpidiem pubblicazioni).
Parliamo dei “Suoni dalla Teca 1 - Dietro Le Ottave”, “ 2 - Fili Di Suoni”, “3 - Art. '68 - Takla Jazz Quartet” dove fra le tracce dei tre cd compaiono nomi come: Claudio Rocchi, il già citato Lino “Capra” Vaccina, Nicola Alesini, Maurizio Marsico, Adriano Brunelli, Quinto Grigatti, Riccardo Zappa, Franco Morone, Peter Finger, Pietro Nobile, Tim Sparks, Luigi Verrini e gli stessi Takla Jazz Quartet.

         

L'avanguardia e la ricerca sonora continua ad essere in primo piano anche nei progetti fra la Musicando e Marco Lucchi, musicista modenese di gran talento, che porta alla stampa di ben trè titoli : “Radure 1998 Mito - Musiche e Poesie”, “Il Gioco Delle Perle Di Vetro” su testi di Hermann Hesse e “Radure Cibernautica” con interventi di Andrea Tich, Nicola Alesini, Maurizio Marsico, The Mice ed altri musicisti.

              

L' etichetta è stata comunque molto attenta anche a grandi nomi degli anni '60 ristampando album di gruppi, o come si diceva all' epoca, di complessi come “I Giganti” e i “Bisonti”, oltre che di altro grande artista come Ghigo Agosti, il più provocatorio fra i primi rockers italiani, ristampando ben tre albums in vinile con tutti suoi famosi hits dell'epoca.

La Musicando non ha trascurato, inoltre, le realtà della città, Ferrara, in cui risiedeva. Gruppi come “The Bluesmen” di Roberto Formignani, Bruno Corticelli, Antonio D' Adamo e Lele Barbieri, valida realtà conosciuta e apprezzata dovunque nel circuito blues, e non solo, sono approdati al loro primo lavoro “Intrepido Blues”. Stessa cosa, pur in un genere musicale diverso, per il gruppo new progressive “G.E.T.A.W.A.Y. con l' album “La Stazione Di Cera”.

Per ciò che riguarda altre proposte di diversa matrice culturale non si può non menzionare la “Sacra Rappresentazione” dell'Ensemble “Nuova Ricerca Musicale - Societas Sancti Gregorii”, un'Opera in cd contenente canti Gregoriani e recitativi della tradizione medioevale e i due lavori del maestro Alberto Guerzoni.
La prima, “Organi Storici A Ferrara”, è un'opera basata sull'esecuzione di partiture per organo scritte da musicisti legati a Ferrara nell'arco di un secolo e mezzo, dalla metà del '500 al '700, e la seconda, “Canti Polifonici E Celebri Toccate”, è composta da brani corali ed organistici di autori come Bach, Mozart, Vivaldi e tanti altri.

         

Ecco, questa in breve è la storia della Musicando e di parte delle sue produzioni e collaborazioni, le più rappresentative della sua intensa ed incisiva attività.

(Paolo Bertelli)



Per chi fosse interessato ad aquistare i dischi sopra citati, quelli ancora disponibili, può rivolgersi alla Crotalo Ed. Musicali.